Io non sclero. L’intervista a Vanity Fair

L'intervista

Simone Riccioni: «Valentina mi ha lasciato, ma io non sclero»

Nella serie web sulla sclerosi multipla è un ragazzo malato. Nella vita è convinto che sia meglio evitare il sesso prima del matrimonio (ma la sua ex fidanzata no)

 

Dopo, nella sua casella email Simone Riccioni, giovane attore già protagonista del film di Federico Moccia Universitari – Molto più che amici e interprete nel 2014 della serie web Io non sclero, ha ricevuto tantissimi messaggi di ragazzi malati. «Da un lato è stato molto doloroso leggere le loro storie, ma dall’altro mi ha fatto capire quanto queste persone riescano ad accettare la loro malattia e a cercare di vivere la vita forse più intensamente di tante altre persone sane».
L’esperienza è stata talmente forte che, aggiunge, «mi ha cambiato tantissimo e adesso non vedo l’ora di iniziare la seconda stagione. Sto aspettando che mi chiamino per l’inizio delle riprese».

La serie web è ancora online sul sito dedicato. Visto il successo, nel 2015 la campagna di informazione «Io non sclero» promossa dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) con il patrocinio della…

 

Leggi l’intera intervista a Simone sul sito di Vanity Fair.

Eccomi. Un’avventura appena iniziata

Il libro

Eccomi un’avventura appena iniziata. Di Simone Riccioni. Guardando il mondo dal punto di vista di una bicicletta: non è importante chi pedala, ma dove ti porta e quanto velocemente. “Eccomi” ha il desiderio di far continuare a credere nei propri sogni, raccontando in maniera semplice una storia vera, molto particolare, che sia un punto di inizio, e non di arrivo.
Le giornate sembrano non finire mai e non esistono divieti, tutto è permesso.
O almeno questo è quello che crede Simone, o meglio “Otim”, bambino italiano nato e cresciuto in Africa fino ai sette anni e poi amaramente catapultato in Italia per volere dei genitori.
Tutte le certezze, convinzioni e abitudini saranno smentite, poichè l’Italia non è l’Africa. E’ con queste premesse che si snoda la storia di autobiografica di Simone.
Partendo dall’incontro dei suoi genitori in Italia sino alla sua nascita, dalla prima infanzia alle prime amicizie a scuola, il tutto sotto il sole d’Africa, fino al ritorno in madre patria e poi verso l’adolescenza e l’età adulta.
Un viaggio iniziatico lungo le tappe della crescita di un bambino, apparentemente come tutti gli altri, ma in balia di straordinari eventi e di un fato che gli regalerà momenti irripetibili.

Cortometraggio

Guarda il cortometraggio tratto dal libro realizzato da Simone Riccioni e Alessandro Valori.