Io non sclero. L’intervista a Vanity Fair

L'intervista

Simone Riccioni: «Valentina mi ha lasciato, ma io non sclero»

Nella serie web sulla sclerosi multipla è un ragazzo malato. Nella vita è convinto che sia meglio evitare il sesso prima del matrimonio (ma la sua ex fidanzata no)

 

Dopo, nella sua casella email Simone Riccioni, giovane attore già protagonista del film di Federico Moccia Universitari – Molto più che amici e interprete nel 2014 della serie web Io non sclero, ha ricevuto tantissimi messaggi di ragazzi malati. «Da un lato è stato molto doloroso leggere le loro storie, ma dall’altro mi ha fatto capire quanto queste persone riescano ad accettare la loro malattia e a cercare di vivere la vita forse più intensamente di tante altre persone sane».
L’esperienza è stata talmente forte che, aggiunge, «mi ha cambiato tantissimo e adesso non vedo l’ora di iniziare la seconda stagione. Sto aspettando che mi chiamino per l’inizio delle riprese».

La serie web è ancora online sul sito dedicato. Visto il successo, nel 2015 la campagna di informazione «Io non sclero» promossa dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) con il patrocinio della…

 

Leggi l’intera intervista a Simone sul sito di Vanity Fair.

Simone Riccioni in HELLO BINGO

Film

Dopo  The Path – No Way Out, la Black Duck Movie, torna al lavoro con un nuovo progetto dall’uscita prevista per ottobre: Hello Bingo. Se The Path aveva strizzato l’occhio ai film statunitensi, Hello Bingo abbraccia maggiormente la tradizione d’oltreoceano legata al thriller-pulp. Il film racconta una feroce incursione casalinga che svelerà retroscena inquietanti …

Nel cast spicca il giovane attore Simone Riccioni, che vedremo presto nelle sale con vari lungometraggi, nonché gli esperti Loris Pagani ed Emilia Scarpati Fanetti, entrambi impegnati sul fronte teatrale e cinematografico. La regia è affidata, come il precedente, a Marco Lamanna. Dato il maggiore sforzo economico, la produzione si è appoggiata al portale Produzioni Dal Basso per un progetto di crowdfunding che chiederà un piccolo ma significativo sostegno agli amici e sostenitori della Black Duck Movie.